Diastasi dei muscoli retti, correzione mini-invasiva

La diastasi dei muscoli retti è un allontanamento dei muscoli retti dalla linea mediana dell’addome. Questo conferisce un aspetto rigonfiato della parete addominale. E' molto frequente nelle donne dopo la gravidanza o negli uomini con importante incremento di peso. Anche lo svolgimento l’attività sportiva durante la vita quotidiana, non correttamente regolamentata, può comportare la lacerazione dei muscoli retti e la conseguente diastasi dei muscoli retti da eccessivo sforzo fisico. Il trattamento della diastasi è chirurgico e viene eseguito in anestesia  generale, con rapida ripresa delle attività lavorative e sportive e un solo giorno di degenza post operatoria.

In cosa consiste il trattamento chirurgico?

Prevede una riparazione endoscopica attraverso piccole incisioni al di sopra del pube: si suturano le fasce dei muscoli retti addominali, ricostruendo la linea media dell’addome e riparando la diastasi. Si stabilizza e rinforza tale riparazione mediante il posizionamento di una rete che riduce sensibilmente il rischio di recidiva. Con la tecnica endoscopica si realizza la plicatura per via anteriore, esattamente come nell’addominoplastica tradizionale, ma senza la cicatrice dell’addominoplastica.

Data di pubblicazione
Categoria tematica

Aggiungi un commento