Pronto per essere sempre al meglio?

Un aspetto curato è sempre più importante per l’uomo:  pensiamo anche solo all’ambiente lavorativo: quante videocall, quante attenzioni all’outfit in questi mesi di smartworking? Intorno ai 40 anni però anche il volto maschile inizia a essere segnato dall’invecchiamento cutaneo dovuto alla riduzione delle riserve di collagene nel derma, il che causa una perdita di elasticità e compattezza cutanea, con la conseguente comparsa delle rughe. Le prime a comparire sono le pieghe naso labiali, quei solchi che corrono in senso verticale dalle narici verso gli angoli della bocca. Altro segno tipico dell’invecchiamento maschile è la perdita del contorno mandibolare, perché la pelle perde compattezza e tende a cedere verso il basso.

La molecola utilizzata è in grado di stimolare meccanicamente i fibroblasti del derma a produrre nuovo collagene ed elastina, che andranno a ricostituire le normali riserve dell’organismo. Nel derma la rete di fibre di collagene neoformata produrrà un effetto lifting verticale e contribuirà a ridefinire la linea mandibolare senza usare il bisturi. La nuova rete fornisce inoltre un supporto strutturale prolungato, migliorando progressivamente la qualità della pelle. L’effetto di tale metodica è immediatamente visibile dopo il trattamento e gli effetti durano oltre un anno.